Cultura

Articoli ed informazioni relative al mondo delle lingue e dell’interpretariato.

Di Il Team di Ablio

Ablio, AlfaBeta e ParkinZone onlus – La medicina del futuro è partecipativa

AlfaBeta e Ablio collaborano all’Ospedale Virtuale di ParkinZone, un progetto non-profit nato con la pandemia

ParkinZone Onlus, un’associazione che opera nel campo della riabilitazione per le persone con Parkinson, ha affrontato la crisi sanitaria della pandemia da Covid-19 con un’idea semplice ma rivoluzionaria.

L’organizzazione, guidata dal dott. Nicola Modugno, un neurologo visionario che da molti anni propone di affiancare le cure farmacologiche con terapie complementari basate sull’arte e sullo sport, ha lanciato un ricco programma di laboratori e incontri online che hanno preso il nome di Ospedale Virtuale.

Il palinsesto comprende classi online di danza, ginnastica, teatro, Feldenkrais e un webcast intitolato Question Time, in cui medici, psicologi, operatori sanitari e altri esperti rispondono alle domande dei pazienti e dei loro caregiver. Tra gli aspetti innovativi del progetto, la partecipazione attiva delle persone con Parkinson che hanno dato vita a una redazione web che pianifica, organizza e trasmette i contenuti dell’Ospedale Virtuale.

La dottoressa Francesca Morgante, una delle promotrici di questi eventi internazionali, ha detto: “Le persone con malattia di Parkinson si sentono spesso isolate e possono avere difficoltà a comunicare a causa della loro patologia neurologica. La medicina partecipativa e le nuove tecnologie permettono di abbattere le barriere fisiche, mentali e culturali unendo culture diverse e restituendo ai malati la loro identità di individui socialmente attivi.”

AlfaBeta, in collaborazione con Ablio, contribuisce a questo importante progetto di medicina partecipativa fornendo il servizio di interpretariato simultaneo in occasione degli incontri internazionali del Question Time, che attualmente sono frequentati da pazienti italiani e britannici, oltre che da neurologi di fama internazionale.

Gli incontri online si svolgono sulla piattaforma Zoom, mentre il servizio di interpretariato si svolge su Ablio Conference, uno strumento semplice e potente che permette ai partecipanti di ascoltare la traduzione tramite un’app dedicata.

La prima sessione internazionale si è svolta l’8 maggio 2020 ed è stata dedicata alle “Terapie future per il Parkinson”. Gli oltre ottanta pazienti, italiani e britannici, che hanno partecipato, hanno discusso con il dottor Nicola Modugno, Responsabile del Centro Parkinson Neuromed; il dottor Giovanni Cossu, dell’ospedale Brotzu di Cagliari; la dottoressa Francesca Morgante, del St George’s Hospital di Londra; il professor Eduardo Tolosa, della Clinica Universitaria di Barcellona; il Professor Olivier Rascol dell’Ospedale Universitario di Tolosa e il dottor Richard Teke Ngomba, dell’Università di Lincoln

Di Il Team di Ablio

CONFERENZA INTERNAZIONALE? SALTA LA FILA CON ABLIOCONFERENCE!

In occasione di eventi e conferenze multi-lingua, ovvero di tutte quelle conferenze in cui gli oratori parlano lingue differenti da quelle dei partecipanti, è richiesto un servizio di interpreti professionisti che operino tramite un sistema di interpretariato in simultanea.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

COVID-19, Smart Working & Conferenze Web

L’epidemia del Corona Virus o COVID-19 sta avendo un impatto importante nel mondo, non solo a livello sanitario ma anche nel modo di gestire le relazioni lavorative. Stiamo ricevendo molte cancellazioni relative a fiere e conferenze internazionali in cui erano state prenotate le nostre soluzioni e servizi di interpretariato ma allo stesso tempo stiamo notando una grande crescita di richieste per sessioni e meeting in videoconferenza.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

LE LINGUE NEL MONDO

Le differenze linguistiche sono spesso percepite come barriere imponenti. Questo testimonia l’importanza che ogni individuo attribuisce alla comprensione del proprio interlocutore.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

SE VUOI FARE AFFARI IN CINA, PORTA IL TUO INTERPRETE

Mathew Alderson, nel suo articolo “Bring Your Own Interpreter” pubblicato su  “China Business”, riporta una situazione cui prestare particolare attenzione se si ha intenzione di fare business in China. L’articolo consegna al lettore una cronaca realistica sullo svolgimento di una importante trattativa commerciale tra un imprenditore straniero ed i suoi interlocutori cinesi, mediata da un interprete da loro fornito. Nel corso delle discussioni l’uomo d’affari si rende conto che l’interprete ingaggiato sta chiaramente dalla parte dei suoi clienti, modificando il senso delle sue argomentazioni al fin di condurre la trattativa sui loro binari previsti. Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

GLI INTERPRETI DA REMOTO FACILITANO L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

L. è una azienda laziale che produce olio di qualità molto apprezzato in Italia e all’estero. Già presenti nel mercato asiatico, i direttori commerciali hanno avviato un contatto con un distributore cinese di nicchia specializzato nel settore eno-gastronomico di lusso, per iniziare ad esportare i prodotti dell’azienda nei ristoranti più eleganti della Cina.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

TURISMO E ASSICURAZIONE MEDICA: SUGGERIMENTI PER VIAGGIARE SICURI

Quando pensiamo ad un viaggio, siamo felici ed emozionati e ci rifiutiamo di pensare che possano accadere degli imprevisti.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

GENERAZIONE WONDERLUST E TIPS DI VIAGGIO PER MONOGLOTTI

Non importa quale periodo dell’anno sia. Se fai parte della generazione wonderlust non perderai mai occasione per consultare Skyscanner in modalità destinazione “ovunque”.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

L’interpretariato da remoto nei processi di internazionalizzazione

Lanciare il proprio brand all’estero? La soluzione è ablio.com

In un mondo sempre più globalizzato, tutte le imprese, piccole o grandi che siano, hanno la necessità di comunicare con mercati che non parlano la propria lingua.

Leggi Tutto

Di Il Team di Ablio

Quante lingue si parlano negli Stati Uniti?

Quando pensiamo agli Stati Uniti la lingua che ci viene in mente è senza dubbio l’inglese.

Leggi Tutto